Seguici:

Referendum costituzionale di domenica 20 e lunedì 21 settembre 2020: opzione di voto per gli italiani residenti all’estero.

Con Decreto del Presidente della Repubblica del 17 luglio 2020 è stato indetto per Domenica 20 e lunedì 21 settembre 2020 il referendum popolare, ai sensi dell’art. 138 secondo comma della Costituzione, confermativo del testo della legge costituzionale.

Il testo del quesito referendario è il seguente:

“Approvate il testo della legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – Serie generale – n. 240 del 12 ottobre 2019?”.

Gli elettori italiani residenti all’estero, ai sensi della legge 27 dicembre 2001, n. 459 e del relativo regolamento di attuazione approvato con D.P.R. 2 aprile 2003, n. 104, votano per corrispondenza.

È fatta salva la possibilità di votare in Italia, previa apposita e tempestiva opzione, da esercitare in occasione di ogni consultazione popolare e valida limitatamente ad essa.

L’opzione dovrà pervenire entro il 28 luglio 2020, all’Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza dell’elettore, anche utilizzando il modello allegato.

Torna all'inizio dei contenuti