Notizie 
Forum giovanile
Inserito il 01 agosto 2008 alle 19:43:00 IT - Forum Giovanile

Scarica lo Statuto del Forum

Scarica la domanda d'iscrizione




nei "dettagli" lo statuto integrale del forum.
COMUNE DI FRASSO TELESINO
Provincia di Benevento



REGOLAMENTO DEL FORUM DEI GIOVANI
DI FRASSO TELESINO


APPROVATO CON DELIBERA DI C.C. N° 17 DEL 30 LUGLIO 2008


Indice
TITOLO I - PRINCIPI ISPIRATORI
Art. 1 - Istituzione

TITOLO II - PRINCIPI PROGRAMMATICI EFUNZIONI
Art. 2 - Finalità dl forum
Art. 3 - Compiti del Forum
TITOLO III - COMPOSIZIONE E DURATA DEGLI ORGANI
Art. 4 - Organi
Art. 5 - L’Assemblea del Forum
Art. 6 - Compiti dell’Assemblea
Art. 7 - Il Consiglio del Forum
Art. 8 - Commissione Elettorale
Art. 9 - Procedure elettorali e di scrutinio per l’elezione del consiglio del Forum
Art. 10 - Modalità di elezione del Consiglio del Forum
Art. 11- Il Presidente
Art. 12 - Il Vicepresidente
Art. 13 - Il Segretario
Art. 14 - Il Tesoriere
Art. 15 - Convocazione dell’Assemblea
Art. 16 - Validità delle sedute e delle deliberazioni
TITOLO IV - DISPOSIZIONI GENERALI E FINALI
Art. 17 - Modifiche dello Regolamento
Art. 18 - Sede
Art. 19 - Prima riunione.
Art. 20 - Durata
Art. 21 - Incompatibilità
Art. 22 - Controversie
Art. 23 - Norma transitoria di attuazione


TITOLO I
PRINCIPI ISPIRATORI

Art. 1
Istituzione
Il comune di Frasso Telesino, in conformità allo Statuto comunale vigente, istituisce il “FORUM COMUNALE DEI GIOVANI” inteso come organismo di partecipazione alla vita ed alle istituzioni democratiche e spazio di incontro permanente tra i giovani, le aggregazioni giovanili e l’Amministrazione Comunale.
Quest’ultima riconosce e promuove i principi contenuti nella “Carta Europea riveduta della partecipazione dei giovani alla vita locale e regionale adottata il 21-05-2003” nonché il “Libro Bianco” della commissione Europea approvato il 21-11-2001 e la “Carta Europea dell’informazione per la gioventù” adottata a Bratislava nel 2004; condivide l’importanza di coinvolgere i giovani e le aggregazioni giovanili, quale presenza attiva e propositiva nell’ambito sociale e culturale al fine di operare in stretta collaborazione con le diverse realtà ed organizzazioni sociali, che compongono l’universo giovanile locale.

TITOLO II
PRINCIPI PROGRAMMATICI EFUNZIONI

Art. 2
Finalità del forum
Il forum assicura ai giovani le condizioni per intervenire direttamente nei confronti degli organi elettivi comunali, contribuendo con proprie proposte alla fase di impostazione delle decisioni,che questi dovranno assumere su temi di interesse giovanile. Esso concorre a promuovere:
• Il pieno sviluppo della persona umana attraverso una politica attiva del tempo libero e della vita associativa;
• L’effettiva partecipazione di tutti i cittadini all’organizzazione politica, economica, sociale e culturale della comunità civile attraverso una politica di formazione ed educazione che favorisca la partecipazione dei giovani;
• La difesa dei principi democratici e delle libertà individuali e collettive attraverso una politica di formazione del senso civico e della prevenzione sociale;
• L’affermazione dei diritti dell’uomo;
• La diffusione della cultura della pace, della solidarietà e delle pari opportunità tra uomini e donne, anche nella visione dell’Europa come progetto volto a tale cultura di pace e democrazia, integrazione, modello di civiltà, strumento per proporre un governo democratico del mondo, per un’idea della pace come risultato di uno scambio tra popoli e culture differenti;
• La difesa dell’equilibrio dell’ecosistema attraverso una politica dell’ambiente urbano ed extra urbano;
• L’affermazione del diritto costituzionale del diritto al lavoro attraverso una politica di centri di informazione e di banche dati per i giovani.

Art. 3
Compiti del Forum
Il Forum predispone proposte per definire obiettivi e programmi, relativi alle politiche giovanili, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale ed affiancarla in una strategia di informazione e di comunicazione che coinvolga istituzioni, aggregazioni ed associazioni che sinergicamente interagiscono con l’intera attività del Forum.
Rientrano poi nei compiti del Forum:
• Esprimere pareri consultivi, anche su richiesta degli organi istituzionali del Comune, su iniziative dell’Amministrazione Comunale rivolte ai giovani;
• Presentare rilievi e proposte agli organi istituzionali del Comune, in relazione alle attività ed essere posti all’ordine del giorno della Giunta;
• Verificare la coerenza e la rispondenza di atti e provvedimenti dell’Amministrazione ai programmi ed alle finalità, concordate nelle materie d’interesse giovanile;
• Promuovere iniziative pubbliche, convegni, ricerche in materia di politiche giovanili;
• Organizzare, con l’ausilio del Comune, iniziative ed attività culturali, sportive, turistiche, sociali e ricreative idonee a soddisfare le esigenze di svago e sano impiego del tempo libero dei giovani:
• Promuovere progetti a livello locale, provinciale, regionale, e comunitario, anchein collaborazione con Enti Pubblici, Associazioni e altri Forum;
• Definire le aree di interesse relativamente alle politiche giovanili ed eventualmente istituire delle Commissioni;
• Esaminare e fare propri i documenti elaborati dalle varie Commissioni;
• Favorire la costituzione di un sistema informativo integrato fra Amministrazione Comunale, giovani ed aggregazioni giovanili, rispetto ai bisogni emergenti sul territorio comunale ed agli interventi ad essi relativi;
• Promuovere forme di volontariato e di collaborazione con i servizi dell’Amministrazione Comunale rivolti ai giovani;
• Convocare almeno una volta l’anno un’assemblea pubblica per presentare il proprio programma;
• Proporre all’Amministrazione Comunale eventuali modifiche al presente regolamento. Tale richiesta verrà discussa dal Consiglio Comunale alla sua prima seduta utile.

TITOLO III
COMPOSIZIONE E DURATA DEGLI ORGANI

Art. 4
Organi
Gli organi del Forum sono:
l’Assemblea del Forum;
il Consiglio del Forum;
l’Ufficio di Presidenza de Consiglio del Forum (Presidente, Vicepresidente, Segretario e Tesoriere);

Art. 5
L’Assemblea del Forum
Al Forum possono aderire tutti i giovani, che abbiano un’età compresa tra i 16 e i 29 anni, residenza nel Comune di Frasso Telesino, salvo particolare deroga del Consiglio in carica, che richiedono la formale adesione al Forum senza distinzione di sesso, razza, religione, opinioni politiche e di condizioni personali o sociali. Per divenire socio è necessario presentare, presso la sede del Forum, nei tempi fissati con apposito avviso pubblico, domanda in cui si specificano: nome e cognome, luogo e data di nascita, eventuale professione o scuola frequentata e, infine, dichiarazione di attenersi al presente regolamento ed alle deliberazione degli organi del Forum.
La presentazione della domanda di ammissione dà diritto a ricevere la tessera del Forum. La tessera del Forum è costituita dalla Carta Giovani, che non è trasferibile e dà diritto ad accedere ai locali del Forum; ad usufruire di servizi ed eventuali agevolazioni appositamente concordate dal Comune; a partecipare ad iniziative e manifestazioni organizzate dal Forum.
Le dimissioni vano presentate per iscritto all’Ufficio di Presidenza del Forum presso la propria sede, con contestuale consegna della tessera.

Art. 6
Compiti dell’Assemblea
• L’Assemblea è l’organo di indirizzo e di vigilanza del forum ed ha competenza sui seguenti atti:
• Determina gli indirizzi ed i programmi generali dell’attività dell’Associazione e ne verifica l’attuazione;
• Discute su tutte le questioni e le proposte che non sono attribuite alla competenza del Consiglio e dell’Ufficio di Presidenza del Forum;
• L’Assemblea si riunisce non meno di una volta all’anno, in seduta pubblica, su convocazione del Presidente del Forum, di propria iniziativa o per richiesta di almeno 1/3 dei membri del Consiglio. Può essere, altresì , convocata con richiesta motivata del sindaco o del Consiglio Comunale o dell’Assessore alle Politiche Giovanili.
I soggetti che convocano o richiedono la convocazione dell’Assemblea determinano anche l’ordine del giorno degli argomenti da trattare.
Si rapportano direttamente con il Forum: l’Assessore alle Politiche Giovanili e gli altri componenti della Commissione Consiliare Giovani, oltre al Sindaco. Quest’ultimo, l’Assessore alle Politiche Giovanili ed i due terzi dei Consiglieri Comunali possono richiedere la convocazione straordinaria del Forum.

Art. 7
Il Consiglio del Forum
Il Consiglio è composto da n° 11 membri, di età compresa tra i 18 ed i 29 anni, che siano in possesso della residenza nel comune di Frasso Telesino e dei requisiti per essere iscritti all’assemblea del Forum.
Il Consiglio del Forum è costituito interamente da membri elettivi.
Il Consiglio del Forum si riunisce su convocazione del Presidente o qualora ne facciano richiesta almeno un terzo dei consiglieri. I consiglieri sono convocati almeno cinque giorni prima della data di riunione con atto scritto. Il Consiglio del Forum dovrà riunirsi almeno una volta ogni due mesi.
Il Consiglio del Forum:
• Formula proposte ai soci del Forum;
• Cura le deliberazioni del Forum;
• Stabilisce i programmi di attività del Forum sulla base dei principi programmatici e dei compiti stabiliti dal Regolamento;
• Delibera circa l’espulsione dei soci;
• Può nominare uno o più consiglieri e/o soci responsabili di determinati progetti o attività, specificando il contenuto e la durata dell’incarico;
• Esprime i pareri richiesti dall’Amministrazione Comunale, con una relazione illustrativa;
• Formula proposte al Sindaco, alla Giunta ed al Consiglio Comunale;
• Approva eventuali regolamenti interni.

Art. 8
Commissione Elettorale
La Commissione Elettorale è composta da un funzionario del Comune di Frasso Telesino, scelto dal Sindaco con funzione di Presidente della Commissione e da quattro scrutatori nominati dal Consiglio del Forum. La Commissione, oltre a provvedere alle operazioni di spoglio, ha il compito di decidere a maggioranza su eventuali ricorsi inerenti le procedure elettorali, i quali dovranno essere presentati al Sindaco entro 24 ore dal fatto per il quale si intende ricorrere e decide entro le 48 ore successive. La decisione è inappellabile agli organi del comune.

Art. 9
Procedure elettorali e di scrutinio per l’elezione del consiglio del Forum
La lista elettorale è formata da un elenco contenente i nominativi dei soci che hanno presentato al Comune la loro disponibilità alla candidatura.
Ciascuna lista non potrà contenere più di 11 candidati compreso il Presidente.
La proposta di candidatura deve essere inoltrata con lettera scritta, con programma elettorale allegato, indirizzata al Sindaco con la dichiarazione di possesso dei requisiti per ricoprire la carica di Consigliere del Forum Giovanile oltre alle proprie generalità.
Al Consiglio del Forum sono eleggibili solamente i soci residenti nel Comune di Frasso Telesino.
La lista elettorale viene approvata dal Sindaco sulla scorta delle domande di candidatura pervenute al Comune in tempo utile.
Il periodo entro il quale possono essere presentate le candidature è fissato con apposito manifesto emesso dal Sindaco o con lo stesso manifesto che indica la consultazione elettorale.
La consultazione per l’elezione avviene nel seggio individuato dall’Amministrazione Comunale e su apposite liste elettorali predisposte dal Comune.
Nell’ipotesi di presentazione di un’unica lista tutti i seggi verranno attribuiti a tale lista.
Nell’ipotesi di presentazione di due liste, alla lista collegata al Presidente eletto saranno attribuiti n° 9 seggi (compreso il Presidente), mentre all’altra lista saranno attribuiti n° 2 seggi.
Nell’ipotesi di presentazione di tre o più liste saranno attribuiti n° 8 seggi (compreso il Presidente) alla lista collegata al Presidente eletto, mentre per le liste collegate a Presidenti non eletti, a quella con maggiori consensi n°2 seggi ed alla terza n° 1 seggio. Alle altre eventuali liste non sarà assegnato alcun seggio.
Al compimento del 33° anno di età i membri del Forum rimangono in carica fino alla fine del mandato stesso.

Art. 10
Modalità di elezione del Consiglio del Forum
1. ELETTORATO
L’elettorato attivo e passivo per l’elezione del Consiglio è costituito da tutti i giovani che abbiano un’età compresa tra i 18 ed i 29 anni del comune di Frasso Telesino.
2. INDIZIONE DELLE ELEZIONI
La consultazione elettorale è indetta per la prima volta dal Sindaco, e in seguito, dal Consiglio del Forum, entro due mesi dalla scadenza del termine di cui al successivo comma, salvo l’intervento sostituivo del Sindaco nel caso di inadempienza.
Il Consiglio del Forum deve essere rinnovato entro e non oltre il trascorrere di 30 mesi dall’ultima consultazione elettorale.

3. PRESENTAZIONE DELLE LISTE
Le liste partecipanti alla competizione elettorale devono essere presentate entro le ore dodici del settimo giorno antecedente alla data della consultazione, presso l’Ufficio Protocollo.
La lista presentata può partecipare alla competizione elettorale se rispetta i seguenti requisiti di idoneità:
 Deve essere composta da 11 persone;
 Per ciascun candidato devono essere indicati la data e il luogo di nascita;
 Deve rispettare nella sua composizione le fasce i età previste all’art. 7 comma 1;
 Deve dotarsi di un nome che non sia confondibile con quello di nessun’altra lista concorrente nella medesima competizione e di un programma
 Deve essere presentata da un componente dell’Assemblea.
4. COLLEGIO ELETTORALE
Le elezioni si svolgono sulla base di un unico collegio elettorale.
Il luogo previsto per la votazione sarà indicato nel manifesto di convocazione delle elezioni.
5. UFFICIO ELETTORALE
L’Ufficio Elettorale di sezione è composto da un Presidente e da quattro scrutatori nominati dal Sindaco o dall’Assessore alle Politiche Giovanili, scelti tra gli elettori della consultazione di cui al presente Regolamento.
Per la validità delle operazioni elettorali è sufficiente la presenza contemporanea, nella sala della votazione, di almeno tre membri del seggio.
In caso di assenza di uno o più scrutatori all’atto della costituzione del seggio o dopo l’avvio delle operazioni elettorali, il Presidente del seggio nomina altri scrutatori in luogo di quelli mancanti, scegliendoli tra gli elettori del Comune che siano disponibili allo scopo.
L’Ufficio Elettorale deve dotarsi, all’interno del seggio, di un registro su cui apportare nome, cognome e firma del votante.
6. MODALITÀ DI VOTAZIONE PER ELEGGERE IL CONSIGLIO
Le operazioni di voto si svolgono dalle ore 9:00 alle ore 13:00 del giorno previsto.
La votazione avviene a mezzo di scheda predisposta fornita dall’Ufficio Elettorale e firmata dai componenti dello stesso.
La scheda comprende tutte le liste regolarmente presentate con il nome ed il cognome di ciascun candidato ed in testa a ciascuna lista il nome della stessa.
Per poter votare è necessario esibire un documento di riconoscimento.
La votazione avviene esprimendo la propria preferenza per la lista prescelta. Nel caso in cui venissero indicate due liste diverse, il voto sarebbe da considerarsi nullo.
7. SCRUTINIO DELLE SCHEDE E PROCLAMAZIONE DEGLI ELETTI
Ultimate le operazioni di voto, i componenti del seggio elettorale procedendo allo scrutinio delle schede e redigono il verbale relativo allo svolgimento delle operazioni elettorali.
In ogni caso, devono essere annotati:
 N° degli aventi diritto al voto;
 N° dei votanti;
 N° delle schede da utilizzare per le operazioni di voto ricevute dalla commissione elettorale;
 N° di voti attribuito a ciascuna lista;
 N° delle schede nulle;
 N° delle schede bianche;
 N° delle schede contestate e, con riferimento a ciascuna, il motivo della contestazione;
 N° delle schede rimaste inutilizzate.
I verbali devono essere controfirmati dal Dirigente dell’Ufficio comunale degli Affari Generali e custoditi in un luogo appropriato e idoneo.
In seguito allo scrutinio viene proclamata la lista eletta in base ai voti conseguiti.
8. SISTEMA ELETTORALE
La composizione del Consiglio avverrà attraverso un sistema elettorale di tipo maggioritario, di cui all’art. 9 del presente regolamento.
9. DISPOSIZIONI TRANZITORIE E FINALI
In merito ad eventuali controversie interpretative decide il Sindaco o l’Assessore alle Politiche Giovanili o altra persona delegata, i quali potranno inviare al Presidente di seggio istruzioni relative alle procedure di voto e di scrutinio.

Art. 11
Il Presidente
Assume la funzione di Presidente del Forum il candidato della lista vincente.
Possono candidarsi o essere votati per la carica di Presidente i componenti dell’assemblea che abbiano compiuto il 18° anno di età.
In caso di dimissioni o decadenza del Presidente si procederà alla rielezione del Consiglio. Il Presidente del Consiglio del Forum sovrintende all’andamento generale delle attività del Forum e lo rappresenta nei rapporti esterni, sulla base delle determinazioni e dei programmi dell’Assemblea e del Consiglio.
In particolare, il Presidente provvede a:
• Rappresentare il Forum dei Giovani;
• Convocare e presiedere il Consiglio;
• Dare esecuzione ai deliberati ed agli indirizzi del Consiglio;
• Curare i rapporti con l’Amministrazione Comunale e con le altre Istituzioni Pubbliche e private interessate alle Politiche Giovanili;
• Presiedere e coordinare l’Ufficio di Presidenza del Forum.

Art. 12
Il Vicepresidente
Il Presidente sceglie il candidato per la funzione di Vicepresidente del Forum.
Il Vicepresidente assume le funzioni di Presidente in assenza di questi e collabora con esso nello svolgimento delle sue funzioni.

Art. 13
Il Segretario
Il Segretario viene nominato dal Consiglio su indicazione del Presidente.
Il Segretario, per ogni incontro, redige i verbali su apposito registro riportanti le presenze ed i contenuti discussi nell’ambito del Consiglio e dell’Assemblea e ne assicura il normale svolgimento.
Inoltre, egli è responsabile in solido con il Presidente della regolare tenuta degli atti e dei documenti.
In caso di assenza del Segretario, il Presidente provvederà a nominare chi ne faccia le funzioni.

Art. 14
Il Tesoriere
Il Tesoriere viene nominato dal Consiglio su indicazione del Presidente.
Il Tesoriere è responsabile delle entrate e delle uscite relative al funzionamento del Forum, redige i bilanci di previsione e consuntivo e cura e conserva tutti i documenti contabili.
Inoltre, egli è responsabile in solido con il Presidente della regolare tenuta degli atti e dei documenti contabili.

Art. 15
Convocazione dell’Assemblea
Il Forum dei Giovani è convocato dal presidente di propria iniziativa e dalla maggioranza dei componenti d’Assemblea.
L’Assemblea è convocata non meno di tre volte l’anno secondo una programmazione quadrimestrale ed in via straordinaria ogni volta se ne veda la necessità.
Il Forum dei Giovani può decidere di far partecipare ai propri lavori esperti,rappresentanti di Enti o Associazioni, Consiglieri, Assessori, Sindaco, Segretario o funzionari Comunali.
Per ogni incontro dovrà essere redatto verbale dei contenuti e delle presenze da parte del Segretario.


Art. 16
Validità delle sedute e delle deliberazioni
La seduta dell’Assemblea sono valide se è presente, in prima convocazione, la maggioranza assoluta dei componenti il Forum. In seconda convocazione, che può avvenire a mezz’ora dalla prima, la seduta è valida se sono presenti almeno la metà dei componenti l’Assemblea.
Ad eccezione delle deliberazioni su nuove richieste di adesione e delle deliberazioni relative alla modificazione dello Regolamento, le deliberazioni dell’Assemblea sono approvate a maggioranza assoluta dei presenti. A parità di voti prevale il voto del Presidente. Il Presidente ha la facoltà, in caso di parità, di rinviare la votazione della deliberazione alla seduta successiva. Le deliberazioni non sono vincolanti per il Consiglio Comunale.

TITOLO IV
DISPOSIZIONI GENERALI E FINALI

Art. 17
Modifiche dello Regolamento
Il Regolamento può essere modificato, in prima convocazione, a maggioranza dei 2/3 dei componenti dell’Assemblea; a maggioranza assoluta dei componenti in seconda convocazione e a maggioranza assoluta dei presenti in terza convocazione.

Art. 18
Sede
La sede istituzionale del Forum è situata presso il Comune di Frasso Telesino, fatta salva la possibilità di individuare diversa Sede, con deliberazione della Giunta Comunale, su conforme parere del Consiglio del Forum.

Art. 19
Prima riunione
Il Forum è insediato dal Sindaco o dall’Assessore alle Politiche Giovanili.

Art. 20
Durata
Il Forum resta in carica 30 mesi.

Art. 21
Incompatibilità
Non possono far parte degli organi del Forum i Consiglieri Comunali, Provinciali e Regionali ovvero tutti coloro che ricoprono una carica pubblica elettiva o sono membri degli organi amministrativi degli Enti Pubblici e delle Aziende o Istituzioni a cui il Comune partecipa. Non possono, altresì far parte degli organi del Forum coloro che ricoprono cariche direttive dei partiti politici.

Art. 22
Controversie
Le controversie all’interno del Forum della Gioventù di qualsiasi genere verranno risolte, previo tentativo di riconciliazione, dal Sindaco o dall’Assessore alle Politiche Giovanili o altra persona delegata.

Art. 23
Norma transitoria di attuazione
In sede di prima applicazione del presente regolamento i termini fissati possono essere derogati ed il Sindaco provvederà entro e non oltre 120 giorni dall’entrata in vigore del presente regolamento a completare le procedure di insediamento del Forum.

Letto : 1716 | Torna indietro
bottom