Notizie 
Ordinanza Sindacale n. 6 del 20/02/2009
Inserito il 24 febbraio 2009 alle 17:33:00 IT - Ordinanze Sindacali


Ordinanza n. 6 /2009


OGGETTO: Ordinanza contingibile ed urgente per smaltimento ghirlande e/o corone di fiori nel Cimitero Comunale.=

Ordinanza n. 6 /2009
OGGETTO: Ordinanza contingibile ed urgente per smaltimento ghirlande e/o corone di fiori nel Cimitero Comunale.=
IL SINDACO
Considerata la necessità di garantire il permanere di apprezzabili condizioni di decoro nel Cimitero Comunale;
Preso Atto che una delle cause che potrebbero continuare a determinare problematiche in ordine alle condizioni di pulizia e corretta manutenzione delle strutture cimiteriali è rappresentata dal protrarsi del deposito indiscriminato delle ghirlande e corone di fiori che accompagnano i feretri;
Considerato che allo stato attuale il Comune non può attivare un idoneo servizio di smaltimento di tali rifiuti;
Ravvisata la necessità di dover comunque evitare i riscontrati inconvenienti nelle more della definizione di un organico intervento di riassetto della gestione dei servizi cimiteriali, con la previsione di accorgimenti in ordine allo smaltimento di tutti i rifiuti cimiteriali;
Ritenuto potersi ordinare alle imprese esercenti l’attività di Trasporti ed Onoranze Funebri di provvedere, entro e non oltre giorni 7 dalla data della effettuazione della tumulazione del feretro, alla rimozione e successivo smaltimento delle corone, ghirlande e dei fiori…

Visti
 Il Testo unico delle leggi sanitarie, approvato con regio decreto del 27 luglio 1934, n. 1256, e successive modifiche;
 Il D.P.R. 10.09.1990, n. 285 e s.m.i.;
 Gli artt. 50 comma 5°, 54 comma 2° e 7 bis del T.U. Enti Locali;

ORDINA

1. E' fatto obbligo alle imprese che, nell’esercizio della attività di Onoranze Funebri, provvedono al trasporto di feretri nel Cimitero Comunale, di procedere, entro giorni 7 dalla data del servizio funebre, alla rimozione ed allo smaltimento, secondo le vigenti disposizioni di legge, delle corone, ghirlande e fiori trasportati e depositati all’atto del trasporto.

2. La presente ordinanza entra in vigore il giorno della pubblicazione all’Albo pretorio e cesserà di avere efficacia all’atto della definitiva approvazione delle norme regolamentari in materia di disciplina dei servizi cimiteriali.

3. Chiunque viola le disposizioni della presente ordinanza è soggetto, salvo che il fatto non costituisca reato, alla sanzione amministrativa pecuniaria da € 25,00 (venticinque/00) a € 500,00 (cinquecento/00) ai sensi dell’art 7 bis del T.U. Enti Locali.
Per le procedure inerenti l'accertamento, nonché l'applicazione e la riscossione delle somme dovute a titolo di sanzione pecuniaria, si applicano le norme di cui alla legge n. 689/1981.

Avverso la presente ordinanza è possibile ricorrere al TAR della Campania entro giorni 60 dalla data di pubblicazione all’Albo Pretorio.

La presente ordinanza viene trasmessa all’Ufficio Messi del Comune di Frasso Telesino per la pubblicazione all’Albo Pretorio ed in altri luoghi pubblici.
All’accertamento delle violazioni alla presente ordinanza sono deputati gli agenti del Servizio di Polizia Municipale di questo Comune.
Frasso Telesino, 20 febbraio 2009
IL SINDACO
Avv. Lino Massaro

Letto : 1532 | Torna indietro
bottom